image

Summary

  1. Introduzione
  2. Adottare un approccio adattivo alla cybersecurity
  3. Upgrade e semplificazione tecnologica
  4. Ottimizzazione delle risorse
  5. Compliance alle normative in materia di sicurezza informatica

Introduzione

La cybersecurity è un elemento cruciale per la stabilità di ogni organizzazione, agendo come baluardo essenziale sia nella protezione contro le interruzioni delle attività operative che nella salvaguardia dell'immagine aziendale. Una solida strategia di cybersecurity non solo previene le perdite economiche dirette dovute agli attacchi informatici, ma contribuisce anche a costruire e mantenere la fiducia dei clienti e dei partner commerciali, rafforzando la reputazione dell'azienda.

Oltre alla progressiva sofisticazione delle tecniche di attacco, anche l'attuale contesto geopolitico, caratterizzato da instabilità e incertezza, sta favorendo l’espansione dei cybercriminali, che ora includono nel loro raggio di attacco anche settori aziendali prima ritenuti meno a rischio. In questo scenario, i CISO e i responsabili IT devono affrontare sfide più complesse e sono chiamati a prendere decisioni cruciali per il futuro delle loro organizzazioni.

Per garantire sistemi di difesa in grado di resistere alle nuove minacce, i responsabili della sicurezza informatica sono chiamati a superare quattro sfide cruciali. Vediamole insieme.


1. Adottare un approccio adattivo alla cybersecurity

Nella costante battaglia contro il cybercrime, l'adattabilità è diventata un elemento cruciale per il successo nella difesa delle organizzazioni. Rispetto agli approcci di sicurezza tradizionali, basati principalmente su meccanismi di blocco e procedure post-evento, la sicurezza adattiva si basa sull'utilizzo della Cyber Threat Intelligence per analizzare in modo esteso i comportamenti dei cybercriminali.

La Cyber Threat Intelligence agisce come un radar costantemente attivo, che attraverso l’analisi su larga scala dei comportamenti degli attori malevoli, consente alle organizzazioni di rimanere costantemente aggiornati sull’evoluzione del panorama delle minacce cibernetiche. Invece di reagire solo dopo un attacco, le aziende possono adottare misure adattive per prevenirlo prima che si concretizzi!

Questo approccio alla cybersecurity non solo offre una visione più profonda delle minacce più innovative, ma permette alle aziende di adattare e migliorare costantemente le proprie strategie di difesa, rendendole più robuste e in grado di affrontare efficacemente i rischi emergenti.

L'approccio adattivo alla cybersecurity si articola in diverse componenti:

Risposta rapida:

Grazie alla comprensione approfondita delle tattiche, delle tecniche e delle procedure (TTP) utilizzate dagli aggressori, le organizzazioni possono accelerare la loro capacità di risposta agli incidenti, riducendo significativamente il danno potenziale e ripristinando rapidamente le operazioni aziendali.

Decisioni basate sui dati:

La Cyber Threat Intelligence fornisce dati contestualizzati e analisi approfondite che aiutano i responsabili della sicurezza a prendere decisioni informate sulla protezione delle risorse critiche e sulla priorità delle risposte agli incidenti.

Personalizzazione della sicurezza:

L’approccio adattivo consente di personalizzare le misure di sicurezza in base al profilo di rischio specifico di un'organizzazione, garantendo un utilizzo efficiente delle risorse per proteggere gli asset più critici.

Ottimizzazione degli investimenti in sicurezza:

Attraverso i dati di Intelligence, le organizzazioni possono ottimizzare gli investimenti in sicurezza, concentrando le risorse su soluzioni e procedure che offrono la massima protezione contro le minacce.

Riduzione dei costi associati agli incidenti di sicurezza:

Prevenendo gli attacchi e riducendo il tempo di risposta agli incidenti, le organizzazioni possono diminuire notevolmente i costi finanziari e di reputazione associati alle violazioni dei dati.

Grazie all’adozione di un approccio adattivo alla cybersecurity, le organizzazioni possono valutare costantemente il rischio a cui sono esposte e adottare misure di sicurezza adeguate alle nuove minacce e alle mutevoli necessità delle infrastrutture aziendali. Questo modello favorisce una comprensione approfondita dei livelli di sicurezza e promuove un miglioramento continuo basato sui dati, garantendo un elevato livello di sicurezza in un ambiente digitale in costante evoluzione.


2. Upgrade e semplificazione tecnologica

Negli ultimi anni, abbiamo assistito a un costante aumento del numero di dispositivi aziendali connessi alla rete, in parallelo con la crescente complessità dei sistemi informatici. Questa evoluzione ha spinto molte organizzazioni a implementare nel corso del tempo soluzioni di sicurezza specifiche per i diversi ambienti infrastrutturali, come ad esempio quelli on-premise, cloud, sistemi OT e i network.

Oltre alla necessità di rafforzare la sicurezza, la semplificazione dei processi di gestione del rischio informatico è diventata cruciale. La gestione di diverse soluzioni di cybersecurity rappresenta una sfida per gli addetti alla sicurezza delle organizzazioni, che devono analizzare il traffico e correlare i dati provenienti da diverse fonti.

Le soluzioni di cybersecurity più moderne superano questa sfida consentendo alle organizzazioni di unificare il monitoraggio dei vari ambienti infrastrutturali all'interno di un’unica piattaforma e orchestrare anche le attività di analisi e risposta degli incidenti in una sola console, riducendo la complessità derivante dall’utilizzo di molteplici soluzioni di diversi fornitori.

L'utilizzo di una singola soluzione per la gestione end-to-end della sicurezza informatica rappresenta un notevole vantaggio per qualsiasi azienda, consentendo di valutare in maniera più chiara i livelli di sicurezza e di reagire rapidamente agli eventuali attacchi informatici.

Una moderna piattaforma di cybersecurity in grado unificare tutte le operazioni di Monitoring, Detection & Response in un’unica console, presenta numerosi vantaggi rispetto all’adozione di più soluzioni:

Tempi di rilevazione e risposta ridotti:

La capacità di monitorare e analizzare i dati di sicurezza in un'unica piattaforma consente di identificare e rispondere agli incidenti di sicurezza più rapidamente, riducendo il tempo di esposizione alle minacce.

Visione olistica:

Fornisce una visione completa e unificata delle minacce e delle vulnerabilità in tutti gli ambienti infrastrutturali, consentendo una comprensione più profonda e integrata dei rischi di sicurezza.

Analisi avanzata:

L'integrazione dei dati di sicurezza in una piattaforma unificata permette l'uso di tecnologie avanzate di analisi, come l'intelligenza artificiale (AI) e l'apprendimento automatico (ML), per identificare schemi complessi e prevedere potenziali minacce con maggiore precisione.

Scalabilità:

Una soluzione unificata può essere più facilmente scalata per adattarsi alla crescita dell'organizzazione e all'evoluzione del paesaggio delle minacce, senza la necessità di integrare continuamente nuovi strumenti.

Efficienza operativa:

L'utilizzo di un'unica soluzione riduce la complessità operativa e i costi associati alla gestione di più strumenti. Questo si traduce in una maggiore efficienza operativa e in una riduzione degli oneri amministrativi per il personale IT e di sicurezza.

Migliore collaborazione:

Favorisce una migliore collaborazione tra i team di cybersecurity e altre funzioni IT, poiché tutti possono accedere e lavorare con le stesse informazioni e strumenti.

Coerenza dele politiche di sicurezza:

Facilita l'implementazione di politiche e procedure di sicurezza coerenti in tutta l'organizzazione, migliorando la gestione dei rischi e la compliance.

L’adozione di una soluzione unificata per le attività di Monitoraggio, Analisi e Risposta migliora l'efficacia della protezione, semplifica la gestione dei rischi e consente una risposta più rapida agli incidenti, offrendo notevoli vantaggi rispetto all'utilizzo di soluzioni separate.


3. Ottimizzazione delle risorse

L'incremento dei rischi informatici richiede un ampliamento del personale di sicurezza, ma le difficoltà nel formare un team esperto interno e la carenza di risorse qualificate rappresentano sfide significative per i CISO. In questo contesto, l’adozione di un servizio di Managed Detection & Response si rivela una soluzione efficace, offrendo accesso a tecnologie avanzate e a professionisti altamente qualificati nella gestione delle minacce, senza i costi associati alla formazione e al mantenimento di un team interno. Questi vantaggi si traducono in diversi aspetti chiave che delineano il valore aggiunto di un servizio MDR per le aziende:

Esperti dedicati di sicurezza:

I servizi di MDR offrono team specializzati nelle attività di analisi, rilevamento e risposta, eliminando la necessità di investimenti formativi interni.

Risposta rapida alle minacce:

Con una reattività immediata, i servizi di Managed Detection & Response consentono di minimizza i danni potenziali, proteggendo la continuità aziendale.

Copertura Continua:

Monitoraggio e protezione 24/7 assicurano una difesa costante, superando i limiti delle risorse interne.

Riduzione dei Costi:

La scelta dei servizi MDR è economicamente vantaggiosa rispetto alla creazione di un'infrastruttura di sicurezza interna.

Reportistica più efficace:

Forniscono reportistica dettagliata per adattare i servizi di difesa alle nuove necessità.

Focus sul core business:

Consentono ai reparti IT aziendali di avere più tempo da dedicare alle attività più strettamente correlata al business aziendale.

Scalabilità:

I servizi MDR si adattano alle esigenze in evoluzione dell’organizzazione

I servizi di Managed Detection & Response migliorano la sicurezza informatica aziendale attraverso una gestione delle risorse più efficiente, l’accesso a competenze altamente specializzate, tecnologie avanzate e una protezione continua.


4. Compliance alle normative in materia di sicurezza informatica

Nell'epoca dell'interconnessione crescente, il rischio di violazioni dei dati non è più solo una questione economica, ma ha acquisito una rilevanza sociale e politica significativa.

Questa realtà ha spinto l'adozione di normative nel campo della sicurezza informatica, tra cui il DORA, NIS2, il Cyber Resilience Act e il regolamento europeo sulla cybersecurity. Per le aziende, la conformità a tali normative è diventata essenziale non solo per evitare sanzioni, ma anche per rafforzare la fiducia dei clienti e delle autorità.

In questo contesto, le organizzazioni sono chiamate non solo a implementare soluzioni tecnologiche specifiche, ma anche a adottare servizi e tecnologie in grado di gestire l'intero ciclo di vita di un incidente e di fornire una reportistica dettagliata in merito a tali incidenti. In particolare, una piattaforma tecnologica per la gestione delle attività di Detection & Response assume un ruolo cruciale, consentendo alle aziende di conformarsi alle normative vigenti e di sviluppare una strategia di sicurezza ben strutturata, fornendo al contempo un quadro completo per la gestione degli incidenti di sicurezza.


Certego MDR: la soluzione completa per le nuove sfide di Cybersecurity:

I servizi Certego di Managed Detection & Response vengono erogati attraverso la piattaforma proprietaria o PanOptikon che abilita le attività di monitoraggio in tempo reale, analisi e risposta degli incidenti, oltre all’interazione diretta tra il team IT del cliente e il Detection & Response team di Certego.

La piattaforma utilizza un approccio modulare per adattarsi all'infrastruttura dell'organizzazione e scalare in base alle nuove necessità.

Scopri come superare le 4 sfide cruciali della cybersecurity con la piattaforma PanOptikon e i servizi MDR di Certego

 Pier Giorgio Bergonzi, Product Marketing

Subscribe

Sign up to our newsletter

Clicking Submit, I agree to the use of my personal data in accordance with Certego Privacy Policy. Certego will not sell, trade, lease, or rent your personal data to third parties.